Articoli

#VotaVigo per un Vigorelli "partecipato"

postDOCdssvVAAAqIwr.jpg large

Amici ciclisti, ne abbiamo combinata un'altra per far ripartire il Vigorelli come ci auspichiamo. Abbiamo presentato una proposta per inserire il Vigorelli, come casa della cultura ciclistica e sportiva, nel bilancio partecipativo del Comune di Milano. Una proposta volta a dar seguito al restauro della pista avvenuto nel 2015, verso una reale ri-messa in uso ed apertura a tutta la città.

Per farla passare alla fase 2 (quella di co-progettazione insieme al Comune) ci occorre però una vostra spinta, come sempre accade quando si pedala in squadra. Vi chiediamo di esprimere il vostro supporto a questo progetto e di invitare i vostri amici a votarci. La procedura di voto è un po' contorta ed è riservata ai cittadini milanesi o a chi vive/studia/lavora a Milano. Se ci dedicate questi 5 minuti potrete dare un importante sostegno alla rinascita di un luogo unico.

Questa è la pagina su cui votare:
www.bilanciopartecipativomilano.it/bp/proposals/show/velodromo-vigorelli-casa-della-cultura-ciclistica-e-sportiva

Qui sotto vi illustriamo la procedure di voto.

Anche questa volta... #VotaVigo!


1. Registratevi nel sito del Bilancio Partecipativo (www.bilanciopartecipativomilano.it) con la vostra mail
2. Riceverete una mail con un link per confermare la registrazione
3. Confermando la registrazione si accede ad una pagina che permette di procedere con la registrazione avanzata: qui dovrete inserire anche il numero di cellulare ed il codice fiscale
4. Al numero di cellulare viene inviato un PIN, che permette di concludere la registrazione avanzata
5. A questo punto si può andare nella pagina relativa alla proposta per il Vigorelli (www.bilanciopartecipativomilano.it/bp/proposals/show/velodromo-vigorelli-casa-della-cultura-ciclistica-e-sportiva) e cliccare su “Supporta”.

Possono sostenere le proposte del Bilancio Partecipativo sia persone che risiedono a Milano, indipendentemente dal Municipio di residenza, che gli utenti della città, qui definiti "city users". Per questi ultimi la procedura è un po' più complicata: occorre dimostrare un legame con Milano caricando in fase di registrazione, la scansione di un abbonamento ai mezzi pubblici (ATM o Trenord), di un contratto di lavoro con sede a Milano, di un contratto di affitto di un immobile a Milano o di un tesserino universitario di un ateneo milanese.

In questa fase è possibile anche votare più proposte, quindi nel caso abbiate già votato altri progetti potrete comunque votare anche questo.

 

(PS- La straordinaria foto qui sopra è di Chiara Redaschi)